In base alla normativa in materia di privacy, la società AWP P&C S.A. Sede Secondaria e Rappresentanza Generale per l’Italia, con sede in 20137 Milano (MI), P.le Lodi n. 3, titolare del trattamento informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete.

Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies di terze parti utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa clicca qui


Allianz Worldwide Partners a fianco di #steminthecity per promuovere la formazione delle giovani donne nelle discipline scientifiche

Allianz Worldwide Partners supporta #STEMintheCity, il progetto promosso dal Comune di Milano che si propone di sensibilizzare le nuove generazioni sulla cultura digitale e sull’importanza del lavoro femminile in ambito tecnico-scientifico. L’iniziativa, che vede la collaborazione fra enti scolastici e istituzionali, il supporto delle Nazioni Unite e di numerose aziende, si sviluppa in una tre giorni di eventi milanesi (27, 28, 29 aprile) .

Per l’occasione Paola Corna Pellegrini, CEO Amministratore Delegato Allianz Worldwide Partners, una laurea in matematica e un master in business administration, interverrà nella giornata di chiusura del 29 aprile: “È fondamentale rompere il tabù della minor propensione delle donne alle materie scientifiche, che sono sempre più importanti per costruire le competenze necessarie per il lavoro del futuro. Valorizzare il lavoro femminile e incoraggiare la presenza di donne in posizioni manageriali è un tema caro ad Allianz Worldwide Partners, che riporta una percentuale fra le più alte di manager donne all’interno dei vertici aziendali. Possiamo però migliorare ancora da questo punto di vista, nella nostra azienda e in generale nella nostra società: per questo è necessario incoraggiare l’orientamento delle ragazze verso le materie scientifiche e porre fine a stereotipi di genere”.

Attraverso un ricco calendario di eventi, workshop, conferenze, corsi di formazione, seminari, tavole rotonde di carattere tecnico-scientifico dirette all’intero pubblico femminile milanese, partecipanti di tutte le età, dalle bambine della Scuola dell’Infanzia e Primaria alle giovani neolaureate,  saranno stimolate a infrangere quegli stereotipi di genere che vedono le donne come le meno portate per le materie scientifiche. Quello di promuovere ed incentivare l’equilibrio di genere in ambito scientifico è un messaggio fondamentale in un paese come l’Italia, dove  la percentuale di donne che occupano posizioni lavorative nel comparto scientifico è il 31,71%, tra le più basse del mondo, contro il 68,9% di uomini, e dove solo il 5% delle adolescenti italiane aspira a intraprendere professioni tecnico-scientifiche.